PROGETTI DI COOPERAZIONE: ATTIVI

 

API OLTRE LE NUVOLE

SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino I.A. ONLUS

PARTNERS:
Operazione Mato Grosso di Guanazán (Ecuador)

ENTE FINANZIATORE:
Sostenitori privati

DURATA:
2019 – 2020

AREA DI INTERVENTO:
Guanazán (Ecuador)

CONTESTO

Il progetto è stato attuato a Guanazán, comunità campesina situata nella sierra ecuadoriana a 2800 mt. Guanazán è una comunità che si affaccia sulla costa ecuadoriana, per arrivarci si sale da quota zero attraverso una strada sterrata che in 2 ore e mezza porta nel pueblo di Guanazán. La popolazione è prettamente campesina e basa la propria esistenza su attività volte all’autosussistenza. Principalmente si allevano pecore, vacche, cavalli, maiali, cuyes (porcellini d’india) in piccole quantità utili al sostentamento familiare. La popolazione vive principalmente in case fatte di terra e paglia ed è suddivisa in piccole comunità, per un totale di 5.000 abitanti tra il centro di Guanazán e 13 comunità limitrofe.

 

PROGETTO

Il progetto “Api oltre le nuvole” ha voluto promuovere una filiera per la produzione di miele d’api e derivati nella comunità di Guanazán. Sul territorio non sono attualmente presenti attività apicole, però sono presenti nidi di api spontanei. Da qui l’idea di sfruttare questa risorsa già presente sul territorio per dare la possibilità ad un gruppo di ragazzi della comunità di avviare un’impresa apicola. Si sono instaurate delle relazioni con il ministero dell’agricoltura e ganaderia presso la sede di Machala, all’interno del quale è presente del personale specializzato in apicultura. Tale personale si è reso disponibile a fare un corso di apicultura e a recarsi a Guanazán per aiutare ad avviare l’attività apicola. L’idea è quella di utilizzare gli sciami già presenti nel territorio e non introdurre altre specie che potrebbero portare malattie e soprattutto potrebbero non adattarsi all’ambiente.

Il progetto prevede anche di elaborare un calendario di fioritura delle piante della zona, l’obiettivo è riuscire a diventare produttori di miele organico (il miele presente nella zona costiera del paese è spesso influenzato dalle pesanti fumigazioni che vengono effettuate nelle piantagioni di banano e cacao) e commercializzarlo nei mercati dei paesi locali ed in alcuni locali delle città vicine (Machala, Cuenca, Guayaquill).

L’apiario è stato installato sul terreno della missione dell’Operazione Mato Grosso di Guanazán, il progetto è stato sviluppato con 6/8 ragazzi della comunità con il costante affiancamento dei volontari OMG della missione.

 

BENEFICIARI DIRETTI

Ragazzi della comunità di Guanazán direttamente coinvolti nel progetto.

 

BENEFICIARI INDIRETTI

Famiglie dei ragazzi coinvolti nel progetto e tutta la comunità di Guanazán che avrà la possibilità di usufruire della produzione apicola.

 

COSTO

I costi per il raggiungimento di ciascun obiettivo sono riassunti di seguito:

 

OBIETTIVO COSTO
Acquisto materiale/occorrente (tute, maschere, guanti, arnia, affumicatore, centrifuga, fogli di cera, materiale vario, spazzole, escludi regina in metallo) 2500 €

 

Il costo complessivo è di 2500 €, coperto grazie alle donazioni di diversi privati, alla partecipazione di SOS Bambino a “Gran Galà del Sociale” (in collaborazione con ManagerItalia Veneto) e attraverso l’organizzazione dello spettacolo teatrale “Crisalide” tenutosi il 1° dicembre 2019 (in collaborazione con La Bottega Teatrale di Pappamondo di Brendola (VI).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PETITES DESDUNES

SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino I.A. ONLUS

PARTNERS:
A.I.H.I.P. (Associazione Internazionale Integrity Project)

ENTE FINANZIATORE:
Sostenitori privati

DURATA:
2019 – in corso

AREA DI INTERVENTO:
Artibonite Villaggi di Petites Desdunes, Bocozelle e Bellanger HAITI

Progetto di miglioramento delle condizioni dell’ambulatorio medico del villaggio di Petite Desdunes ad Haiti.

CONTESTO

Haiti è una Repubblica situata nella parte occidentale dell’isola Hispaniola nel Mar dei Caraibi. A far da contraltare alle bellezze paesaggistiche del Paese c’è la situazione politico-sociale, caratterizzata da violente sommosse popolari e da una povertà profondamente diffusa.

La popolazione è ancora stremata dal terremoto avvenuto nel 2010 e inoltre si continuano a chiedere le dimissioni del Presidente Jovenel Moïses per il suo possibile coinvolgimento nella distrazione di denaro entro l’accordo Petrocaribe (secondo cui il Venezuela si impegnava a vendere petrolio alle regioni caraibiche a condizioni vantaggiose per favorire lo sviluppo sociale dei Paesi coinvolti). Dunque, spesso le strade sono teatro di pesantissime violenze, con rappresaglie da cui risultano morti e soprattutto numerosi feriti.

Inoltre, ad Haiti si vive con 2$ al giorno e tanto nei villaggi quanto nelle città mancano spesso l’acqua, la corrente elettrica e i viveri di base.

Negli ospedali e negli ambulatori non solo scarseggiano medicinali e attrezzature, ma anche le infrastrutture non risultano essere adeguate.

Le necessità sanitarie derivate insieme dalla povertà e dalle proteste si scontrano quindi con l’inadeguatezza dei servizi. Un problema amplificato nelle zone più povere. Tra queste c’è anche il dipartimento di Artibonite, situato a nord del Paese, dove si trova il villaggio Petites Desdunes. Il territorio prende il nome dal fiume omonimo che segna il confine con la Repubblica Dominicana, fiume che dal 2010 viene tenuto sotto controllo per la possibilità di essere implicato nella diffusione del colera.

PROGETTO

SOS Bambino ha risposto all’appello dell’Associazione A.I.H.I.P. che sostiene la popolazione dei villaggi della zona di Artibonite e in particolare del villaggio di Petites Desdunes. Le necessità degli abitanti del villaggio sono tante, ma si è creduto essere necessario migliorare almeno le condizioni dell’ambulatorio medico, ove peraltro SOS Bambino ha già fatto interventi sanitari con le missioni realizzate con il dr. Roberto Dall’Amico. Nello specifico, sono stati definiti degli obiettivi da raggiungere:

  • Mettere in sicurezza l’ambulatorio medico con una recinzione
  • Sistemare i muri e intonacare i due edifici dove è situato l’ambulatorio medico
  • Costruire un pergolato pavimentato per creare ombra per le file di attesa dei pazienti
  • Acquistare un generatore di 5kw di potenza
  • Acquistare di un microscopio/centrifuga per il laboratorio medico

 

BENEFICIARI DIRETTI

La popolazione di Petites Desdunes, che sarà accolta in un servizio più adeguato sia a livello infrastrutturale sia a livello sanitario.

 

BENEFICIARI INDIRETTI

Tutta la popolazione che vive nel territorio limitrofo di Petites Desdunes.

 

COSTO

I costi per il raggiungimento di ciascun obiettivo sono riassunti di seguito:

OBIETTIVO COSTO
Messa in sicurezza 1.863,86 usd
Ristrutturazione ambulatorio 2.308,51 usd
Pergolato 1.681,13 usd
Generatore 1.200,00 usd
Microscopio/centrifuga 1690,00 usd

Il costo complessivo è stimato di 8.743,5 usd.

PER SOSTENERE IL PROGETTO ” PETITES DESDUNES”:

CODICE IBAN:IT2D0306911884100000000804
INTESTATO A:SOS Bambino I.A. Onlus
PRESSO: Intesa San Paolo Spa-Filiale 50524
CAUSALE: Progetto Petites Desdunes – Haiti 2019

 

O Pay Pal

 

 

 

RACCOLTA FARMACI E DENARO PER HAITI

 

SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino I.A. ONLUS

PARTNERS:
A.I.H.I.P. (Associazione Internazionale Integrity Project)

ENTE FINANZIATORE:
Sostenitori privati

DURATA:
2020 – in corso

AREA DI INTERVENTO:
Artibonite Villaggio di Petites Desdunes HAITI – Ambulatorio Medico

 

CONTESTO

Haiti è una Repubblica situata nel Mar dei Caraibi. L’emergenza Covid-19 che ha colpito il mondo intero, è arrivata anche ad Haiti mettendo in ginocchio una popolazione già stremata dal terremoto del 2010, da una costante instabilità politica e dalla forte povertà diffusa. Il numero dichiarato dei contagi al 21/07/2020 era di 7.100, le persone decedute pari a 151. Tuttavia l’elevata densità di popolazione e la mancata registrazione delle nascite non permette di effettuare un conteggio esatto e realistico dei positivi e delle persone decedute. Negli ospedali e negli ambulatori scarseggiano i medicinali e le attrezzature. Le necessità sanitarie derivate insieme dalla povertà, dalle proteste e dall’attuale emergenza sanitaria si scontrano quindi con l’inadeguatezza dei servizi. Un problema amplificato nelle zone più povere. Tra queste vi è anche il dipartimento di Artibonite, situato a nord del Paese, dove si trova il villaggio Petites Desdunes. Il territorio prende il nome dal fiume omonimo che segna il confine con la Repubblica Dominicana, fiume che dal 2010 viene tenuto sotto controllo per la possibilità di essere implicato nella diffusione del colera.

PROGETTO

SOS Bambino ha risposto all’appello dell’Associazione A.I.H.I.P. che sostiene la popolazione dei villaggi della zona di Artibonite e in particolare del villaggio di Petites Desdunes. L’obiettivo è quello di:

  • raccogliere medicinali che più facilmente sono reperibili come: Paracetamolo 500mg, Ibuprofene, Ranitidina e Vitamina C 500mg;
  • raccogliere fondi da poter inviare e finalizzati all’acquisto in loco di questi e di altri farmaci considerati essenziali a far fronte alla pandemia.

 

BENEFICIARI DIRETTI

I pazienti dell’ambulatorio medico di Petites Desdunes.

BENEFICIARI INDIRETTI

Tutta la popolazione che vive nel territorio limitrofo di Petites Desdunes.

 

COSTO

I costi per il raggiungimento di ciascun obiettivo sono riassunti di seguito:

OBIETTIVO COSTO
Prima tranche acquisto farmaci 2.000,00 usd
Seconda tranche acquisto farmaci 1.000,00 usd

 

Il costo complessivo stimato è di 3.000,00 usd.

Alcuni privati e coppie adottive hanno già contribuito con donazioni in denaro e farmaci.

PER SOSTENERE IL PROGETTO “RACCOLTA FARMACI HAITI 2020”:

CODICE IBAN: IT2D0306911884100000000804
INTESTATO A: SOS Bambino I.A. Onlus
PRESSO: Intesa San Paolo Spa-Filiale 50524
CAUSALE: Progetto Raccolta Farmaci Haiti 2020

FONDAZIONE LOS PISINGOS – COLOMBIA

 

SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino I.A. ONLUS

PARTNERS:
//

ENTE FINANZIATORE:
Sostenitori privati

DURATA:
2017 – in corso

AREA DI INTERVENTO:
Dipartimento di Cundinamarca, Bogotà – Colombia

 

CONTESTO

La Colombia è una Repubblica presidenziale che si trova nella regione nord-occidentale dell’America Meridionale ed è il sesto paese più esteso, il secondo più popoloso. Sono presenti nello stato 32 dipartimenti e 6 regioni principali (Caribe, Pacífica, Andina, Orinoquía, Amazonía e Insular). La superficie della Colombia è di circa 4 volte l’Italia, esistono inoltre numerose origini etniche. La Colombia dispone di molteplici poli di sviluppo e nove aree metropolitane, ciascuna con una popolazione superiore ai 500.000 abitanti. Negli ultimi anni lo sviluppo urbano si è intensificato. L’economia del paese è la quinta del Sud America per dimensione e notevolemente dipendente dalle esportazioni di petrolio, in particolare verso gli USA. L’istruzione primaria è gratuita e obbligatoria dai 5 ai 15 anni di età. La situazione sociale è caratterizzata da un elevato grado di disuguaglianza sociale e nel 2019 la percentuale della popolazione che scendeva al di sotto della soglia di povertà era del 28%.

I bambini che entrano nei circuiti di protezione dell’ICBF (Instituto Colombiano de Bienestar Familiar) provengono da nuclei familiari fragili e multi-problematici, spesso caratterizzati da difficoltà economiche, di abuso di alcol e sostanze stupefacenti e criminalità.

La Fondazione “Los Pisingos” si trova nel dipartimento di Cundinamarca – Bogotà ed è nata nel 1968 da un gruppo di persone che hanno deciso di unire le loro energie per sviluppare attività di protezione sociale. Nel 1971 la struttura è stata riconosciuta a livello giuridico e ha quindi potuto implementare le proprie attività finalizzate a dare assistenza dal punto di vista dell’istruzione, della formazione, della ri-abilitazione dei minori con disabilità. Oltre alle attività di sostegno alle famiglie di origine, la fondazione ha accompagnato anche minori in processi di adozione nazionale ed internazionale. (COLOMBIA)

 

PROGETTO

Annualmente, SOS Bambino ha deciso di contribuire attraverso donazioni di privati e famiglie adottive, al fine di implementare le attività della Fondazione. Tra queste vi sono:

  • attività di psico-terapia con i minori, in corrispondenza di alterazioni relazionali e comportamentali derivanti dall’essere stati vittima di violenza o maltrattamento;
  • attività di recupero dei nuclei familiari di origine caratterizzati da fragilità di varia natura;
  • orientamento e preparazione dei bambini ed adolescenti ai programmi di adozione nazionale ed internazionale;
  • sostegno ai bambini e ragazzi con difficoltà di apprendimento, comportamentali e/o emotivi.

In particolare nel corso del 2020 ed in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19, la Fondazione ha provveduto all’acquisto di tablet garantendo così ai bambini e ragazzi seguiti e alle loro famiglie l’istruzione a distanza ed il telelavoro.

 

BENEFICIARI DIRETTI

Bambini, ragazzi e famiglie seguiti dalla Fondazione “Los Pisingos”.

BENEFICIARI INDIRETTI

Comunità del dipartimento di Cundinamarca – Bogotà.

 

COSTO

Il costo varia annualmente a seconda delle necessità ed in base alle donazioni raccolte, partendo da un minimo di 500 € annui.

PER SOSTENERE LA “FONDAZIONE LOS PISINGOS”:

CODICE IBAN: IT2D0306911884100000000804
INTESTATO A: SOS Bambino I.A. Onlus
PRESSO: Intesa San Paolo Spa-Filiale 50524
CAUSALE: Fondazione Los Pisingos – Colombia