CHIUSURA UFFICI PERIODO NATALIZIO

In prossimità delle feste natalizie, vi informiamo che tutti gli uffici di SOS Bambino saranno chiusi i giorni 24 e 31 dicembre 2021 e dal giorno 3 al 7 di gennaio 2022 compresi. 
Gli operatori rimarranno disponibili solo in caso di urgenze ai contatti di riferimento.
Per ulteriori emergenze rimangono a disposizione la Presidente Egles Bozzo tel. 348 7388221 e il vice Presidente Ciro Favatà tel. 348 8909586.
Per informazioni e contatti chiamare lo 0444 570309 o scrivere a info@sosbambino.org.

 

SOS BAMBINO PARTECIPA AL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE!

ARCI SERVIZIO CIVILE VICENZA:
Un anno di esperienza in ambito culturale, educativo o sociale?
É uscito il nuovo bando di servizio civile ! Hai tempo fino a mercoledì 26 gennaio alle ore 14 per candidarti! Il progetto al quale aderisce SOS Bambino è ” Uno zaino per crescere”, date un’occhiata al link per maggiori informazioni: Mappe di cura
⏳ 12 mesi
🧮 1.145 ore di volontariato (circa 25 ore a settimana)
🎓+100 ore di formazione
💰444,30€ di indennità mensile
 Partecipa ai Webinar informativi:
29 Dicembre ore 17:30
11 Gennaio ore 17:30
20 Gennaio ore 18:00 in presenza c/o nostra sede

PUBBLICAZIONE DM DEL 24/08/2021 – RIAPERTURA TERMINI RIMBORSO SPESE ADOZIONI 2018-2019

In data 24/08/2021 è stato pubblicato nel sito istituzionale della CAI il Decreto Ministeriale per la concessione del rimborso ai genitori adottivi delle spese sostenute per le adozioni concluse negli anni 2018-2019.

Si ricorda che le istanze di rimborso dovranno essere presentate, a pena di irrecevibilità, entro 90 giorni dalla pubblicazione del DM sul sito istituzionale della CAI, esclusivamente accedendo al portale on line “Adozione Trasparente” tramite autenticazione con SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale).

La presentazione di tale istanza interessa solo ed esclusivamente le coppie che non l’hanno già presentata entro il 3 maggio u.s.

Ecco il link al sito della Commissione dove trovare la notizia completa e relativi allegati tra cui DM, manuale di istruzioni istanze di rimborso, FAQ:

Sblocco visti INDIA

Siamo felici di raggiungervi oggi con un’ottima notizia: la CAI ha emesso un comunicato di aggiornamento rispetto allo sblocco del problema relativo all’emissione dei visti di ingresso in India per i genitori adottivi italiani. Grazie ad un intenso lavoro di mediazione tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione e le Autorità diplomatiche italiane con il Governo Indiano è stato possibile ottenere il via libera al rilascio dei visti per tutte le coppie che stanno per ultimare il loro iter adottivo; questo consentirà loro di potersi recare in India e rientrare poi a casa con i loro bambini. La procedura di rilascio verrà seguita dall’Ambasciata Indiana di Roma che in queste ore si sta coordinando con gli Enti Autorizzati e darà poi istruzioni precise in merito.
Al seguente link è possibile reperire la comunicazione ufficiale della CAI: http://www.commissioneadozioni.it/notizie/aggiornamento_per_le_famiglie_adottive_in_india/

Comunicato Cai per le famiglie adottive in Colombia

Riportiamo di seguito il link a cui potete consultare il comunicato della Commissione per le Adozioni Internazionali per le famiglie adottive in Colombia, pubblicato nel sito ufficiale in data 25/09/2020.

http://www.commissioneadozioni.it/notizie/comunicato_per_le_famiglie_adottive_in_colombia/

PETITES DESDUNES CRÈCHE SOUTIEN AUX ENFANTS EN DIFFICULTÉ

SOGGETTO PROMOTORE:
SOS Bambino I.A. ONLUS, International Adoption, NOVA

PARTNERS:
AIHIP Associazione Internazionale Integrity Projec

ENTE FINANZIATORE:
Sostenitori privati

DURATA:
2019 – In corso

AREA DI INTERVENTO:
Artibonite Villaggi di Petites Desdunes, Bocozelle e Bellanger HAITI

Progetto di miglioramento delle condizioni dell’ambulatorio medico del villaggio di Petite Desdunes ad Haiti.

Haiti è una Repubblica situata nella parte occidentale dell’isola Hispaniola nel Mar dei Caraibi. A far da contraltare alle bellezze paesaggistiche del Paese c’è la situazione politico-sociale, caratterizzata da violente sommosse popolari e da una povertà profondamente diffusa.

La popolazione è ancora stremata dal terremoto avvenuto nel 2010 e inoltre si continuano a chiedere le dimissioni del Presidente Jovenel Moïses per il suo possibile coinvolgimento nella distrazione di denaro entro l’accordo Petrocaribe (secondo cui il Venezuela si impegnava a vendere petrolio alle regioni caraibiche a condizioni vantaggiose per favorire lo sviluppo sociale dei Paesi coinvolti). Dunque, spesso le strade sono teatro di pesantissime violenze, con rappresaglie da cui risultano morti e soprattutto numerosi feriti.

Inoltre, ad Haiti si vive con 2$ al giorno e tanto nei villaggi quanto nelle città mancano spesso l’acqua, la corrente elettrica e i viveri di base.

Negli ospedali e negli ambulatori non solo scarseggiano medicinali e attrezzature, ma anche le infrastrutture non risultano essere adeguate.

Le necessità sanitarie derivate insieme dalla povertà e dalle proteste si scontrano quindi con l’inadeguatezza dei servizi. Un problema amplificato nelle zone più povere. Tra queste c’è anche il dipartimento di Artibonite, situato a nord del Paese, dove si trova il villaggio Petites Desdunes. Il territorio prende il nome dal fiume omonimo che segna il confine con la Repubblica Dominicana, fiume che dal 2010 viene tenuto sotto controllo per la possibilità di essere implicato nella diffusione del colera.

PROGETTO:

SOS Bambino ha risposto all’appello dell’Associazione A.I.H.P. che sostiene la popolazione dei villaggi della zona di Artibonite e in particolare del villaggio di Petites Desdunes. Le necessità degli abitanti del villaggio sono tante, ma si è creduto essere necessario migliorare almeno le condizioni dell’ambulatorio medico, ove peraltro SOS Bambino ha già fatto interventi sanitari con le missioni realizzate con il dr. Roberto Dall’Amico. Nello specifico, sono stati definiti degli obiettivi da raggiungere:

  • Mettere in sicurezza l’ambulatorio medico con una recinzione
  • Sistemare i muri e intonacare i due edifici dove è situato l’ambulatorio medico
  • Costruire un pergolato pavimentato per creare ombra per le file di attesa dei pazienti
  • Acquistare un generatore di 5kw di potenza
  • Acquisto di un microscopio/centrifuga per il laboratorio medico

BENEFICIARI DIRETTI

La popolazione di Petites Desdunes, che sarà accolta in un servizio più adeguato sia a livello infrastrutturale sia a livello sanitario.

BENEFICIARI INDIRETTI

Tutta la popolazione che vive nel territorio limitrofo di Petites Desdunes.

COSTO

I costi per il raggiungimento di ciascun obiettivo sono riassunti di seguito:

OBIETTIVO COSTO
Messa in sicurezza 1.863,86 usd
Ristrutturazione ambulatorio 2.308,51 usd
Pergolato 1.682,13 usd
Generatore 1.200,00 usd
Microscopio/centrifuga 1690,00 usd

Il costo complessivo è stimato di 8.745 usd.

PER SOSTENERE PROGETTO ” PETITES DESDUNES CRÈCHE SOUTIEN AUX ENFANTS EN DIFFICULTÉ”:

CODICE IBAN:IT2D0306911884100000000804
INTESTATO A:SOS Bambino I.A. Onlus
PRESSO: Intesa San Paolo Spa-Filiale 50524
CAUSALE: Progetto Haiti 2019

O Pay Pal